Ricette

La classica lasagna alla bolognese

La lasagna alla bolognese

  

Porzione per: 4 persone
Difficoltà: Facile
Costo: Basso
Tempo di preparazione: 50 MINUTI
Tempo di cottura: 50 MINUTI
QUALI INGREDIENTI ACQUISTARE?

ngredienti per 4-6 persone
(pirofila usata 26×26 cm)

300 g. Sfoglie per lasagna @picinottipastafresca
400 g. di carne macinata di manzo
100 g. di macinato di suino
700 ml di passata di pomodoro
Olio extravergine di oliva
1 bicc. vino
50 g. di misto per soffritto (sedano, carota, cipolla)
qualche cucchiaio di Grana Padano o Parmigiano grattugiato
3 g. di sale

Per 600 g. di besciamella:
500 ml di latte intero
50 g. di burro
50 g. di farina 00
sale e noce moscata

COME PROCEDIAMO PER LA REALIZZAZIONE?

Cominciamo preparando il ragù:
In una casseruola larga versiamo un fondo d’olio extravergine di oliva, aggiungiamo il trito di sedano, carota e cipolla, lasciamo soffriggere appena e versiamo la carne e sgraniamo col cucchiaio.
Lasciamo cuocere per qualche minuto e sfumiamo col vino.

Una volta evaporato il vino versiamo la passata di pomodoro nella pentola, aggiungiamo il sale, giriamo col cucchiaio e lasciamo cuocere a fuoco medio-basso con coperchio per 35 – 40 minuti. Fino a quando il ragù risulterà più ristretto.

Mettiamo da parte il ragù alla bolognese e prepariamo la besciamella:
In un pentolino facciamo riscaldare il latte, in un altro pentolino più grande facciamo sciogliere il burro, versiamo nel burro la farina e mescoliamo con cucchiaio, aggiungiamo un goccio di latte tiepido sempre mescolando, ora utilizziamo la frusta a mano e versiamo il restante latte, mescoliamo velocemente ed energicamente per evitare che si formino grumi, saliamo, aggiungiamo un po’ di noce moscata. Quando la besciamella risulterà densa e non più liquida allora sarà pronta. Aggiungiamo 1 cucchiaio di Grana grattugiato per addensare maggiormente la besciamella.

Ora procediamo con la composizione delle lasagne alla bolognese: sul fondo di una pirofila versiamo un po’ di ragù oppure di besciamella, creiamo i vari strati con la sfoglia, sulla quale verseremo qualche cucchiaio di ragù e qualche cucchiaio di besciamella, un po’ di Grana grattugiato e procediamo con un nuovo strato fino all’esaurimento degli ingredienti.

Anche sull’ultimo strato metteremo ragù, besciamella e Grana grattugiato. Inforniamo in forno preriscaldato a 180° per 30-35 minuti.

Tornando alla nostra preparazione, avviare il ragù con una cottura lenta e un opportuno riposo, questa è una regola fondamentale. Il calore degli ingredienti in preparazione favorirà o meno la struttura a cubo della monoposto senza inutili sbrodolamenti di unto.

Il segreto per sbollentare la pasta è quello di sistemare prima tutti gli attrezzi a portata di mano: una pentola dove far bollire l’acqua, una schiumarola, una ciotola con acqua fredda e un piano di lavoro per asciugarla.
Lessate la pasta, scolatela al dente 50 secondi dopo e con l’aiuto di una schiumarola per evitare che si spezzi, sollevatela e versatela nell’acqua fredda.

In questo modo non solo si bloccherà la cottura ma potrete anche maneggiarla senza scottarvi. Evitate si incollino tra loro con un adeguato distanziamento sociale del carboidrato.

Nelle dieci regole fondamentali per un’ottima preparazione io metto al secondo posto il riposo, lasciatele riposare, dopo la cottura in forno a 180 gradi, per una mezz’oretta.

Sedimentare per loro sarà come guadagnare gusto e consistenza; dividete le lasagne a metà nella teglia, nel senso della lunghezza, con un coltello ben affilato. Tagliatele poi in perpendicolare rispetto al primo taglio, in modo da ottenere tanti quadrotti. Sollevateli con una paletta e distribuiteli nei piatti individuali.

Qui scatterà l’applauso l’emozione del taglio lasagna è un esperienza da gustare.

Mindfoodman Lorenzo Natolino
Mindfoodman Lorenzo Natolino

Semplicemente Mindfoodman Un uomo che in cucina si prende consapevolmente cura di sè, della sua famiglia e dei suoi simili.