Man

Scrambler and Scrambeer

Thom

“Si può essere anche un motociclista “normale” semplicemente perché mi piace guidare una moto, posso esserlo anche se la saponetta è intonsa e per lavarmi uso il bagnoschiuma?

Devo vergognarmi se le mie gomme hanno ancora quasi un centimetro di battistrada nuovo e se la mia ruota davanti si alza solo per sbaglio? Posso considerarmi viaggiatore, anche se non ho mai fatto più di mille chilometri in un giorno? Credo di sì, essere motociclista è un modo di essere, solo chi lo è, lo capisce e nulla ha a che fare con il tipo di moto, dello stile di guida e dai chilometri percorsi, è qualcosa che ci distingue, ci differenzia dai semplici possessori di moto.   Trafiletti pensieri in movimento – di www.amotomio.it

Romagna – Misano Adriatico, terra dei motori è il weekend della World Ducati, un lungo weekend dove è possibile entrare in contatto con tutti i tecnici e gli addetti ai lavori di Borgo Panigale (piloti compresi) e con tutti i suoi tifosi.

L’emozione e l’adrenalina sono ancora più travolgenti se condivise con bikers provenienti da tutto il mondo: tante nazioni, tante lingue, tanti kilometri alle spalle per incontrarsi, parlare di moto, gnocca, pizza e piadina.

Mi perdoneranno gli amanti del DesmoDovi ma io per i colli romagnoli oggi mi proverei una bella Scrambler e con essa domenica sera arriverei fino a Milano passando per i dolci colli bolognesi.   Bel giretto eh! Chi viene con me?   Premesso non ho mai avuto una moto quindi non so se vi conviene!

Però, pensateci bene potrebbe essere una golosa opportunità!

Arrivati a Milano ci faremo un fantastico aperitivo proprio qui nel “quadrilatero della moto” nel nostro milanesissimo Motoquartiere.  Giù il cavalletto e gambe sotto al tavolo perché ha appena aperto all’angolo  il nuovo Food Scrambler.

La consapevolezza è soprattutto la capacità di saper riconoscere la presenza di un oggetto di percezione “una Scrambler” senza prendere posizione, senza giudicarlo, desiderarlo o disprezzarlo. 

Sudigiri – Barbanera

Emiliano

Ecco io aggiungerei anche … “gustarlo”, non me ne vorrà a male il nostro amico Emilano di FOLK BEER SHOP se ci abbino una Sudigiri,  ma mi sento proprio così Sudigiri e d’altra parte me l’hai consigliata tu stasera!

Proprio come accade ai motociclisti in strada; ti incrocio casualmente e porto la mia mano sinistra fuori dal manubrio e faccio a te, Thom, Yuri e a tutta la combriccola un grande saluto bikers!

Grazie mille a Thom e la sua piccolarea51, per l’illustrazione di copertina.

Se con la vostra moto passate da Borgomanero, passateli a salutare in corso Mazzini, sapranno come farvi il pieno di birra nel serbatoio!

Buona cavalcata!

 

Mindfoodman Lorenzo Natolino
Mindfoodman Lorenzo Natolino

Semplicemente Mindfoodman Un uomo che in cucina si prende consapevolmente cura di sè, della sua famiglia e dei suoi simili.