Man

Scusate se esisto!

primo

 

La sera non guardo mai Rai1 e nello specifico non accendo quasi mai la tv.

Il mio tempo serale ha un valore e fermarmi senza Mac 🖥 tra le mani mi trasmette una sensazione di spreco.

Me lo diceva spesso un collega più anziano: “Il vero lusso sarà il tempo”; io con la pandemia ho avuto senza dubbio un assaggio ed ho cominciato ad apprezzare il “mio” tempo.

Ho sempre un sacco di cose da portare avanti ogni sera ma stasera non ho voglia ed ho bisogno di un pò di tempo.

Lei è un attrice che ho già visto, lui è Raul Bova ma ciò che più mi colpisce è un dettaglio o meglio il dettaglio! Il titolo: ‘Scusate se esisto!

Mica ho capito tanto bene la trama, ma che importanza ha?

Io non volevo capire la trama, volevo solo farmi rapire dal desiderio di non fare nulla e di esistere rispettando il mio relax.

Troppo in salita la mattina dopo un paio di call forti serve un sorriso come quello della Cortellesi.

Quanto è bella questa attrice che manco sapevi si chiamasse Cortellesi.

Scusate se esisto

Scusate se esisto

Tutti la conoscono e tu Lorenzo No?  Prendo il PC e cerco su Google… No! Non lo accendere!

Ecco chi è lei… ho cercato con il cell tra le mani!

Sono uno dei pochi italiani che non conosce il suo nome ma quanto è bello osservare come recita?

E’ un attrice meravigliosa e la sua storia d’amore  e/o d’amicizia con un ragazzo omosessuale merita tutta la mia osservazione.

C’è una confusione pazzesca, storie di vite e di personaggi con caratteri e personalità differenti ognuna particolare e unica; serve tempo per capire e tempo per comprendere in quale punto della fiction ti sei incanalato.

Questo è tempo da dedicarci, tempo da dedicare, tempo di non fare le cose o di fare e ascoltare ciò che piu ci piace.

Questo tempo è la vera moneta di scambio per la faticosa giornata di oggi e questo va usato come una vera moneta di scambio con me stesso. Senza giudicarmi un pigro, senza sensi di colpa.

Ecco come fanno quelli che mangiano pane e fiction! Spengono il filtro del giudizio e si immergono. Si godono il momento.

Si immergono spegnendo il cervello cosa che a me riesce raramente. Cosi raramente che intorno agli occhi stanchi scendono le serrande lasciando alle spalle con un sorriso le lacrime e le emozioni.

Scusate se esistono anche loro e sono vere.

Sono felice.

Buona notte.

Buona notte

Buona notte

Mindfoodman Lorenzo Natolino
Mindfoodman Lorenzo Natolino

Semplicemente Mindfoodman Un uomo che in cucina si prende consapevolmente cura di sè, della sua famiglia e dei suoi simili.